Ente accreditato Regione Veneto n.4271

I 5 motivi per non usare i video nella nostra strategia social

Pubblicato da Luca // 18 settembre 2013 // 54 visualizzazioni

Videocamera

In vari articoli abbiamo visto come i video possano essere un ottimo modo per attirare e interessare gli utenti. Oggi vediamo i 5 motivi per non integrarli nella nostra strategia social.

Il capo non pensa siano necessari.
Anche se siete sicuri che la vostra azienda possa utilizzare questo strumento in modo più che adeguato, alla fine la decisione è in mano al capo e, se non è convinto, sarà solo tempo sprecato. Poi servono risorse ($$$$) per creare un buon prodotto e non sempre sono disponibili…

Non avete budget.
La cosa peggiore da fare è mettere a rischio il nome della compagnia creando dei video di bassa qualità. La strada del risparmio non porta buoni frutti: meglio non presentare video piuttosto che pubblicarne alcuni di infimo livello. 

Avete aspettative irrealizzabili.
Ehi, i video non sono la bacchetta magica del social media marketing. Siate realisti, potrebbero anche avere un basso impatto sulla vostra utenza e non portare alcun beneficio. Ricordatevi di avere ben chiaro lo scopo del video: dev’essere informativo? Oppure divertente?

L’obiettivo è il video virale.
No, sono molto pochi i video che diventano virali. Meglio focalizzarsi sulla qualità del prodotto.

Non hai un obiettivo.
Solo una cosa è peggiore rispetto ad avere aspettative irrealizzabili: non aver fissato un obiettivo. Come potete scegliere la strada migliore quando non sapete quale sia la vostra meta? Un video non si fa giusto per dire ‘ehi, ho fatto un video’, è di fondamentale importanza l’integrazione in una strategia più ampia.

Topic: , ,

Send this to a friend