Ente accreditato Regione Veneto n.4271

9 errori sui Social Networks

Pubblicato da Luca Binotto // 20 agosto 2013 // 37 visualizzazioni

Disdegno Errori Social

I Social Media sono strumenti molto importanti per le aziende perché permettono di ‘aprirsi’ ai clienti instaurando un rapporto diretto. Ma, come abbiamo detto tante volte, bisogna farlo nel modo corretto. Di seguito alcuni degli errori più comuni che abbiamo riscontrato.

Non rispondere agli utenti. Si, di sicuro uno degli errori più gravi visto che il canale social serve proprio per questo. Le aziende poi rispondono “eh, ma non abbiamo tempo e ce ne vuole molto”. Ecco il secondo errore: non aver valutato o aver sottostimato l’impegno richiesto.

Inconsistenza e incoerenza del brand. Non ci possono essere 4 impostazioni grafiche diverse in 4 social diversi, crea confusione. Certo, non è possibile stravolgere Facebook o Youtube ma dei segni distintivi vanno sempre messi. In più lo stile comunicativo deve essere adeguato al tipo di canale ma non ci devono essere differenze abissali tipo Granduca di Toscana e Er Bucatino, re della Garbatella.

Iscriversi a troppe piattaforme. Alcune non servono allo scopo e la gestione diventerà infernale.

Essere troppo autoreferenziali. Ogni tanto bisogna parlare d’altro, coinvolgere gli utenti in modo diverso o dare informazioni generiche che a noi sembrano importanti.

Avere una pagina Fb e un canale Twitter non vuol dire essere i re del Social Media Marketing, sia chiaro. Se poi postate una volta alla settimana è probabile che stiate solo facendo del male al vostro marchio.

L’iscrizione ai Social è gratis, l’ottimizzazione e la creazione di una strategia vanno pagati. Non si può fare marketing senza spendere un euro. Sarebbe bello, ma non è così…

Evitare la censura. Cancellare i commenti scomodi porta ad avere molti altre lamentele, una spirale discendente che distruggerà la vostra reputazione. Meglio essere trasparenti e cercare di aiutare gli utenti, no?

Topic: ,

Send this to a friend