fbpx

Come diventare Graphic Designer: gli studi e le opportunità

3 Maggio 2021 Simone Gazzola news

Sempre più giovani scelgono di lavorare come graphic designer e tra le tante professioni del web questa è sicuramente una delle più interessanti per tipologia di lavoro e opportunità di crescita professionale. Il graphic designer è un vero e proprio professionista della comunicazione visiva, esperto di grafica, ma anche di marketing. Il suo compito principale è quello di catturare l’attenzione dei potenziali clienti e intercettarne i bisogni con grafiche convincenti e capaci di attirare l’attenzione. Vediamo allora cosa fa il graphic designer, quanto guadagna e cosa studiare per diventare professionista in questo campo.

Chi è e cosa fa il Graphic Designer

Quello del graphic designer, a differenza di quanto molti credono, non è un mestiere nuovo e legato al social media marketing e alla realizzazione di siti web. Il mondo del graphic design nasce 140 anni fa e si è evoluto nel tempo seguendo i progressi di stampa, fotografia, tipografia ed editoria a partire dalla fine dell’800. Chi vuole lavorare come graphic designer oggi deve acquisire competenze avanzate in termini di colori, font, immagini.

Oggi in Italia chiunque può diventare graphic designer dato che la professione non è regolamentata da albi e ci sono tanti corsi per gli aspiranti professionisti, come quelli proposti da Veneto Formazione. Proprio l’assenza di un albo professionale permette a tutti di lavorare nel settore senza dover superare esami o ottenere certificazioni e attestati.

Cosa studiare per diventare graphic designer

Chi vuole proporsi sul mercato come graphic designer deve studiare:

  • Disegno, anche se per saper fare grafica non è necessario saper disegnare, ma solo saper fare bene le rappresentazioni su carta di idee e progetti che poi verranno realizzati al PC con appositi software;
  • Composizione grafica: si tratta della competenza più importante del graphic designer, che deve saper progettare layout efficaci e ordinati;
  • Tipografia: è il mattone alla base della professione e ogni graphic designer professionista deve conoscere font e caratteri tipografici;
  • Colori: chi lavora nell’ambito della grafica deve avere competenze di psicologia dei colori, per creare un progetto capace di comunicare al meglio un’idea, un concetto o un messaggio;
  • Immagini: il professionista conosce formati e tipologie di immagini e le sa posizionare sulla pagina per soddisfare le esigenze delle aziende clienti;
  • Stampa: chi parte da zero oggi sottovaluta questo aspetto, molto importante per il graphic designer anche quando lavora solamente sul digitale;
  • Software: il 95% del lavoro si fa al computer e usando software specializzati e appositi programmi di grafica.

Quanto guadagna un graphic designer?

Se ti stai chiedendo quanto guadagna un graphic designer devi sapere che i junior ricevono dai 15.000 ai 23.000 euro annui, i professionisti intermedi dai 25 ai 39.000 euro e i senior possono arrivare a stipendi superiori ai 35.000 euro. Una figura professionale che si affianca al Graphic Designer è lo UX designer e in questo caso lo stipendio è di gran lunga superiore.

Basti pensare che un UX Designer senior guadagna dai 35.000 ai 70.000 euro annui, mentre un junior parte dai 28.000 euro all’anno. Come vedi si tratta di cifre importanti, che rendono questa professione interessante agli occhi dei più giovani e di coloro che si affacciano al mondo del lavoro.

Veneto Formazione: un corso per gli aspiranti graphic designer

Il giovane che vuole diventare graphic designer troverà nel Corso Graphic Design proposto da Veneto Formazione la risposta alle sue esigenze. Oggi più che mai questa professione è indispensabile in ogni azienda che vuole realizzare un progetto di business e una strategia di marketing basati sulla comunicazione visiva.

Affidarsi a Veneto Formazione significa specializzarsi in un lavoro stimolante e mettere a frutto la propria creatività, creando campagne pubblicitarie e coordinando comunicazione visiva e strategia di marketing. I nostri docenti ricordano sempre che fare il graphic designer è molto più che fare il grafico e che questa professione parte dalla conoscenza della grammatica della comunicazione visiva per trovare soluzioni creative capaci di rispondere ad ogni esigenza aziendale.

Inoltre, il corso di formazione non si limita all’acquisizione di competenze teoriche, ma prevede la creazione di diversi prodotti grafici: brochure, cataloghi, depliant tradizionali si affiancano alle nuove forme della comunicazione visiva online. Pensiamo, ad esempio, alla creazione di grafiche per siti web e social media, che vanno pensate in ogni dettaglio per rispondere a stile e caratteristiche della comunicazione aziendale. Nel lavoro di graphic designer è anche richiesta la conoscenza degli strumenti per la grafica pubblicitaria come la suite Adobe e i software Photoshop, Illustrator e inDesign.Si tratta di programmi per trasformare in realtà tutte le campagne di comunicazione e pubblicità concordare con il cliente. Contattaci per saperne di più sui corsi in graphic design organizzati da Veneto Formazione e, se lavorare con immagini e colori è il tuo sogno, scopri come realizzarlo con noi!

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *