Ente accreditato Regione Veneto n.4271

Content Marketing: le pratiche da evitare

Pubblicato da Luca Binotto // 26 febbraio 2014 // 31 visualizzazioni

content marketing media Come abbiamo detto più volte, il content marketing è la tendenza del 2014. Di seguito le pratiche da abbandonare immediatamente per avere una strategia di successo che porti più visite e potenziali clienti. E magari anche qualche suggerimento per migliorare quanto state già facendo… La prima cosa da NON fare è: creare più contenuti possibili. Ok ok, può sembrare un controsenso; sto lavorando per attirare gli utenti, quindi più cose ci sono, più resteranno nel mio sito/blog. Pensate seriamente che chi vi segua non sia in grado di capire se state scrivendo solo per seguire una scaletta predefinita? Vi assicuro che l’ispirazione non c’è sempre e usciranno post mediocri e di scarso successo. In questa categoria di ‘pratica da evitare’ inserisco anche la tendenza patologica ad allungare gli articoli con aggettivi o informazioni dalla dubbia utilità. Il lettore preferisce tre righe scritte bene, scorrevoli e interessanti piuttosto di pagine piene di nulla. Incisività. Ecco la parola chiave. Che ne dite di: non creare migliaia di contenuti e pubblicare 7 giorni su 7? Provate a scrivere meno, ma in modo più efficace. Create conenuti degni di essere condivisi, magari usando infografiche, white paper, analisi di studi di terze parti e contenuti multimediali. Trovate il giusto equilibrio. Se non avete nulla da dire, non scrivete per forza.  Le altre pratiche da evitare? Le vedremo nei prossimi giorni 😉

Topic: ,

Send this to a friend