Hard skills e soft skills: come diventare un grafico professionista

Diventare grafico professionista significa possedere le hard skills e le soft skills per fare la differenza in azienda. Scopri quali sono e il nostro corso!

30 Novembre 2020 Cristina Skarabot grafica

Oggi si pensa erroneamente che il lavoro del grafico o graphic designer sia un lavoro semplice e che diventare grafico professionista sia una possibilità per tutti, anche grazie a un contesto educativo e lavorativo favorevole per gli aspiranti grafici. Tuttavia, oggi, il ruolo del grafico si è evoluto e per diventare grafico professionista è importante possedere hard skills e soft skills che vanno per oltre la creatività e l’uso di strumenti tecnici.

Diventare grafico professionista: le competenze da possedere

Oggi il lavoro del grafico va ben oltre l’ideazione di loghi o le competenze necessarie a impaginare brochure, cataloghi e altri materiali pubblicitari online e offline. Sicuramente le hard skills e le competenze tecniche sono fondamentali, ma non sono più sufficienti per diventare un grafico e avere successo nel complesso mondo di oggi.

Aziende e imprenditori sono alla ricerca di professionisti dell’immagine capaci di lavorare dialogando con gli altri reparti, in modo aperto e funzionale e per questo anche noi di Veneto Formazione vogliamo sottolineare l’importanza del connubio di hard e soft skills per fare i grafici professionisti e affrontare le sfide del contesto lavorativo. 

Diventare grafico: la capacità di comprendere la complessità e semplificarla

Se le hard skills riguardano gli aspetti tecnici come l’uso dei programmi di grafica ad alto livello e sono competenze fondamentali, come detto oggi non bastano più. Il grafico per vuole eccellere puntando solo alle abilità tecniche rischia, infatti, di rimanere legato a un ruolo esclusivamente operativo ed essere escluso dalla gestione di progetti completi e complessi.

Per questo chi frequenta i corsi di specializzazione in grafica come quelli proposti da Veneto Formazione deve saper includere anche un approccio psicologico al progetto e alle persone coinvolte, dimostrando la capacità di comprenderne la complessità e ridurla per arrivare a un risultato ottimale.

L’importanza di essere aperti al dialogo nel lavoro di grafico

La maggior parte del tempo del grafico è usato per la creazione di un prodotto visivo e questo porta a un grande coinvolgimento emotivo del professionista. Nonostante questo è importante ricordare che il cliente può dare anche un feedback non positivo e che non lo fa sicuramente per ferire la sensibilità del grafico di turno. Le critiche costruttive fanno parte del lavoro del grafico professionista e una delle soft skills più richieste e proprio la capacità di accettarle per migliorare costantemente.

Le aziende di oggi valutano in modo positivo chi si dimostra aperto al dialogo e non se la prende per un’eventuale critica e queste abilità vanno ben oltre le competenze tecniche richieste a chi vuole fare il grafico professionista. Proprio l’aspetto relazionale è fondamentale per garantire il successo del progetto.

Diventare grafico professionista: quanto conta l’aggiornamento costante

Come per tutte le professioni, anche chi vuole diventare grafico professionista deve puntare all’aggiornamento costante in particolare sulle nuove tendenze e trend visual e di grafica digitale. L’obiettivo è anticiparli per offrire un vantaggio competitivo all’azienda o ai clienti per cui lavora e il vero professionista si vede proprio dalla sua capacità di analizzare le novità e ispirarsi al mondo esterno.

Oggi le aziende hanno bisogno di idee sempre nuove, soprattutto quando si tratta di dar vita a campagne di marketing originali e coinvolgenti e solo il grafico che si mantiene aggiornato sul suo settore può portare un contributo valido e capace di fare la differenza.

Formazione per diventare grafico professionista: quale corsi scegliere?

Sicuramente oltre alle soft skills indicate in questo post, il grafico professionista deve acquisire competenze e conoscenze tecniche. In particolare, Veneto Formazione propone a chi vuole diventare grafico il Corso in Graphic Design, per accedere a un lavoro stimolante e imparare a usare la comunicazione visiva nelle strategie di marketing o in un progetto di business.

Il nostro corso è molto più di un corso di grafica e permette di apprendere la grammatica della comunicazione visiva, trovando sempre le soluzioni creative più adatte ad ogni esigenza. Nel corso prenderai confidenza con diversi progetti grafici, dalla brochure alla comunicazione nel digital marketing e potrai creare grafiche riconoscibili sulla base dello stile di comunicazione aziendale desiderata.

Durante il corso imparerai a usare i migliori programmi di grafica e scoprirai tutti i segreti della suite Adobe, strumento fondamentale per la grafica pubblicitaria e dei programmi Photoshop, Illustrator e inDesign.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *