Ente accreditato Regione Veneto n.4271

Foto efficaci su Instagram

Pubblicato da Luca Binotto // 28 ottobre 2015 // 124 visualizzazioni

immagini-efficaci-instagram   Tutto è più facile quando alla base delle nostre azioni esiste un obiettivo. Creare contenuti efficaci nei social network non fa eccezione, quindi vi darò brevemente alcuni consigli per pubblicare foto interessanti su Instagram. A dirla tutta ho già anticipato una delle caratteristiche fondamentali: le immagini devono essere interessanti. Interessanti per il vostro pubblico, ovviamente. Partiamo dall’inizio. Tutti i contenuti creati per la rete devono avere un obiettivo che risponda alle esigenze dell’utente. Devono informare, rassicurare, istruire, divertire, emozionare. L’immagine è un contenuto dalla potente carica comunicativa e riesce a trasmettere tali messaggi in modo immediato e duraturo nel tempo. Tuttavia, questo non è sufficiente a rendere interessante un’immagine. Serve un contesto in cui l’immagine possa muoversi e sopravvivere.

Serve una storia

Vi faccio un esempio piuttosto efficace, guardate l’immagine qui sotto. robert-capa Questa immagine potrebbe dirvi poco niente, a chi non la conosce. Sfuocata, mossa, in bianco e nero. Se scrivessi sotto “Giovane soldato che attraversa il fiume Colorado”, vi trasmetterei automaticamente delle sensazioni e delle emozioni ben precise. Ho, inserito uno sfondo dietro l’immagine. Il risultato è sterile, banale e quindi poco interessante. Tuttavia il titolo corretto di questa immagine dovrebbe essere “Sbarco in Normandia – Omaha Beach 1944”. Immagino sia cambiato il vostro rapporto con l’immagine e questo penso possa spiegarvi anche perché Robert Capa non sia stato troppo attento alla messa a fuoco. Il messaggio è arrivato chiaro e forte. L’immagine ha acceso il mio interesse perché si è arricchita di spunti su cui riflettere.

Qualità

Non serve essere Robert Capa per pubblicare una foto su Instagram. Tuttavia è sempre bene tenere a mente che un’immagine che risponde alle regole minime di composizione fotografica è un’immagine di qualità. Questo fa la differenza in termini di engagement. Evitate immagini con soggetto sfuocato o non sufficientemente illuminato. Soprattutto, abbiate cura di creare un legame tra soggetto e sfondo. Un buon consiglio è quello di seguire la regola dei terzi. Ormai tutti gli smartphone permettono di aiutare lo scatto con una griglia. Mettete il soggetto in corrispondenza di una delle 4 intersezioni e aiutatevi con le linee orizzontali e verticali. Sfruttate le diagonali per ottenere un effetto prospettico interessante.

Case History

Durante il corso di Social Media Marketing abbiamo chiesto ai ragazzi di presentare una immagine che descriva le loro sensazioni dopo aver terminato il corso. Massima creatività e l’obbligo di utilizzare solo un’immagine di loro proprietà, quindi niente archivi fotografici o immagini salvate da Google. L’immagine, inoltre, doveva essere accompagnata da una brevissima didascalia “tweettabile” che in modo coerente doveva trasmettere le loro emozioni in modo chiaro e intuitivo. Ammetto di aver promesso di scegliere la migliore tra le immagini che mi sono arrivate. Tuttavia non ho saputo decidermi, quindi lascio a tutti voi il compito di scegliere la migliore, ovviamente a suon di “LIKE”.

“Un nuovo inizio” #progettosocialVF #corsosocialmediamarketing #venetoformazione #igersoftheday #igerstreviso #treviso

Una foto pubblicata da Veneto Formazione (@venetoformazione) in data:

"Siamo abbastanza social?" #progettosocialVF #corsosocialmediamarketing #venetoformazione #igersoftheday #igerstreviso #treviso

Una foto pubblicata da Veneto Formazione (@venetoformazione) in data:

Topic: ,

Send this to a friend