Ente accreditato Regione Veneto n.4271

Come importare una lista di contatti all’interno di Mailchimp

Scopriamo quali sono i metedi per importare una lista di contatti nella piattaforma Mailchimp

Pubblicato da Paola Franco // 15 Gennaio 2020

In un precedente articolo vi ho parlato di 3 piattaforme per fare Email Marketing e di come queste si differenzino per funzionalità e costi. Mailchimp tra queste è di sicuro la più utilizzata e la più conosciuta, forte del fatto che da la possibilità di avere un account gratuito fino a 2000 contatti, numero non proprio piccolo se si è dei novizi del mail marketing.

La base di una buona strategia DEM sta nella solidità e nella pulizia della lista di subscriber alla nostra newsletter. Più cura avremo nel tenere in ordine i nostri contatti più la possibilità di convertire o di alzare le nostre metriche di click rate e open rate si alza.
Ovviamente molto dipende da come raccogliamo i nostri lead e da quanto questi siano contatti veramente in target e non una semplice lista di email e nominativi esportata dal nostro database aziendale, ma questo fa parte di un discorso più ampio che affronteremo nelle prossime pillole.

Oggi voglio illustrarvi opzioni per importazione di una lista di contatti dentro la piattaforma Mailchimp e cioè: caricamento di un file, copia/incolla o servizi integrati. Aprite quindi il vostro account Mailchimp e entrate nella sezione Audience (List prima del restyling del software) e dal menù a tendina Manage Audience entrate dentro Import Contacts.

Nella schermata successiva dovete scegliere la metodologia di importazione dei vostri lead:

  • CSV o tab-delimited text file, cioè file separati da virgola o tabulazione in formato .csv o .txt
  • Copia – Incolla da file
  • Importazione da servizi integrati

 

 

La prima opzione necessita ovviamente di un file con adeguata formattazione, i file .csv infatti sono file in cui ogni riga ha i campi separati da virgola (CSV = Comma Separated Values) che il software riconosce automaticamente proponendo l’associazione tra dati e nome colonna.

L’opzione Copia-Incolla invece prevede il file (o la tabella) da cui copiate i contatti sia un file con i dati già divisi per righe e colonne, di solito sono file che contengono pochi contatti e vengono creati a mano, mentre i file .csv sono frutto di esportazioni da gestionali aziendali o altri servizi di posta elettronica come Outlook o MailOs.

Indipendentemente dall’opzione scelta quello che dovete fare ora è assegnare ad ogni colonna il relativo campo, nome con nome, email come campo email e via così finché non avete terminato le colonne o skippato (saltato) quelle da non importare.

 

Dopo che le colonne saranno associate ai relativi nomi potete associare un Tag al gruppo di contatti appena importato (molto utile se avete attive delle Mail Automation sui vostri Tag) e concludere così il processo di importazione. Mailchimp si occuperà autonomamente di cancellare eventuali duplicati o di aggiornare contatti già presenti in lista.

 

Topic: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to a friend