Ente accreditato Regione Veneto n.4271

Inbox by Gmail: opportunità

Pubblicato da Luca Binotto // 12 novembre 2014 // 31 visualizzazioni

Inbox by GmailLa settimana scorsa abbiamo parlato di mail marketing, argomento molto importante nel mondo del digital marketing moderno. Ma cosa cosa cambia con il roll-out della nuova Inbox by Gmail? Si certo, per ora è solo in beta e su invito, ma meglio farci già un pensierino. Con l’introduzione delle tab abbiamo dovuto rivalutare il nostro approccio alle campagne di newslettering e, ora, dovremmo farlo ancora, viste le novità in casa Google. Diciamo che Inbox è un po’ come Gmail sotto steroidi: pompato all’inverosimile. Si cerca di unire i messaggi per tipologia come promozione, aggiornamenti, acquisti, finanza, forum, viaggi ecceccc; questi sono anche mixati con messaggi privati di famiglia e amici. Può essere un modo intelligente di gestire le moderne e intasatissime caselle di posta. Con un semplice swipe è possibile cancellare o salvare il messaggio per dopo. Proprio questa funzione è molto interessante e può dare una seconda vita ai nostri messaggi, dopo una veloce lettura iniziale. Ovviamente è possibile creare altri gruppi e settare reminders direttamente in-app. Ora le cose importanti: cosa fare? In realtà non c’è molto da fare se non continuare a lavorare sul coinvolgimento del pubblico e spedire solo contenuti di qualità, rispetando le linee guida per delle newsletter di successo. In questo modo Gmail può filtrare al meglio le mail e assegnare alla categoria corretta. Capire e sfruttare i cambiamenti è essenziale perché sono positivi e spingono noi marketers a creare contenuti sempre migliori… e non può che essere utile per tutti gli utenti del web.  

Topic: , ,

Send this to a friend