Ente accreditato Regione Veneto n.4271

Kairos, il futuro degli smartwatch è arrivato

Pubblicato da Luca Binotto // 19 maggio 2014 // 106 visualizzazioni

Kairos Smartwathc Stai cercando uno smartwatch, ma trovi solo prodotti dall’aspetto discutibile e decisamente poco eleganti? Anche il Moto 360 di Motorola non incontra i tuoi gusti? Ora hai un’alternativa di assoluta classe e qualità…senza rinunciare al contenuto tecnologico di ultima generazione! Sto parlando di Kairos, il primo ibrido meccanico/digitale. L’orologio combina un meccanismo tradizionale automatico, a scelta tra un sistema giapponese 21-jewel Miyota 8257 o uno svizzero 25-jewel Soprod A10BV-2, con uno schermo OLED trasparente per la visualizzazione delle notifiche. Pensate che lo schermo è posto sopra alle parti in movimento dell’orologio, creando un effetto unico ed estremamente elegante. Nel corpo in acciaio trova spazio un modulo Bluetooth 4.0, un accelerometro a 3 assi, il motorino per la vibrazione e una batteria da 180 mAh  che garantisce a Kairos 5-7 giorni di autonomia. Lo schermo OLED è posto subito sotto ad un cristallo zaffiro e integra un touchscreen per le interazioni con le notifiche. Assicurata la piena compatibilità con Android e iOs. Ora il tasto dolente: il prezzo. Kairos sarà disponibile da Dicembre 2014 alla modica cifra di 1199 dollari, ma in pre-ordine l’esborso sarà di ‘soli’ 499 dollari…per la versione economica con sistema Miyota e cinturino in cuoio. Per il meccanismo svizzero Soprod in oro sono $2149 a Dicembre o $1199 subito. Una nota positiva: forse i produttori hanno capito che il modo per far diventare gli smartwatch di uso comune è renderli il più possibile simili a orologi tradizionali. O almeno spero.

Topic:

Send this to a friend