La Grafica nell’era Digitale: Quali Competenze Servono? 

29 Agosto 2023 Valentina Torre grafica, marketing

Il mondo digitale ha completamente rivoluzionato il modo in cui concepiamo e interagiamo con la grafica. Se una volta il design era limitato a brochure, manifesti e stampati vari, oggi si estende a siti web, app, piattaforme di social media e molto altro ancora. 

Ma quali competenze servono a un grafico per eccellere in quest’era digitale? 

E come si applicano queste abilità ai vari settori dell’industria?

Introduzione alla Grafica Digitale

La grafica digitale è l’arte di comunicare messaggi attraverso mezzi elettronici come computer, tablet e telefoni cellulari. Questa forma d’arte ha visto un’esplosione in termini di domanda e applicabilità con l’avvento dell’era digitale. Al giorno d’oggi, ogni azienda, grande o piccola, necessita di una presenza digitale e la grafica svolge un ruolo fondamentale in questo.

Competenze Fondamentali per il Grafico Digitale

Vediamo il ventaglio di competenze di grafica nell’era digitale:

Conoscenza dei Software di Design: Programmi come Adobe Photoshop, Illustrator e InDesign sono fondamentali. Conoscere le dinamiche di questi software può fare la differenza tra un progetto amatoriale e uno professionale: è per questo che nel nostro corso di Graphic Design insegniamo ad utilizzarli al meglio.

Web Design: Una comprensione di base del design responsive, dell’UX e dell’UI è essenziale. Questo aiuta a creare design che funzionano su una varietà di dispositivi e piattaforme.

Grafica Animata: Con la crescente popolarità dei contenuti video, avere competenze in animazione e motion graphics può essere un grande vantaggio e software come Adobe After Effects® stanno diventando sempre più rilevanti. Nel corso di Motion Graphic, ad esempio, ti spieghiamo come utilizzare Adobe After Effects® per l’animazione e gli effetti speciali. 

Tipografia: Nell’era digitale, la scelta e l’applicazione dei font sono cruciali per l’usabilità e l’estetica di qualsiasi design. La tipografia va ben oltre la semplice scelta del font. Riguarda il ritmo, la leggibilità e l’armonia.

Conoscenza dei Principi di Branding: Saper creare una forte identità visiva che rispecchi il marchio è fondamentale, soprattutto nell’affollato mondo digitale.

Grafica 3D e Realismo: Il 3D non è più relegato ai giochi o ai film. Sempre più siti web e interfacce integrano elementi 3D per creare un’esperienza immersiva. Programmi come Blender o Cinema4D stanno diventando strumenti essenziali per ogni designer.

Grafica e Realtà Aumentata (AR) e Virtuale (VR). L’AR e la VR stanno cambiando il modo in cui interagiamo con il digitale. Queste tecnologie offrono esperienze coinvolgenti e richiedono una nuova gamma di competenze grafiche, dalla modellazione 3D all’animazione, alla comprensione di come gli utenti interagiscono con gli ambienti virtuali.

Grafica e Settori Industriali: Un’Occhiata

La grafica digitale non è solo un’espressione artistica; è una potente leva di comunicazione che trova applicazione in una miriade di settori industriali. La sua versatilità e capacità di influenzare le percezioni e le decisioni la rendono uno strumento indispensabile per le aziende. 

Ogni settore, pur avendo esigenze e obiettivi specifici, fa affidamento sulle competenze dei designer per trasmettere i propri messaggi e valori in modi che risuonino con il pubblico. 

Di seguito esploriamo come la grafica si manifesta e si adatta a vari settori:

E-commerce: La presentazione visiva di un prodotto può determinarne il successo o il fallimento. La fotografia di prodotto, la creazione di banner promozionali e la progettazione di interfacce user-friendly sono competenze chiave.

Gaming: L’industria dei videogiochi è fortemente dipendente dalla grafica. Che si tratti di creare mondi realistici o di sviluppare interfacce di gioco intuitive, le competenze grafiche sono essenziali.

Sanità: La creazione di illustrazioni mediche, la progettazione di app per la salute o la visualizzazione di dati medici richiedono una profonda comprensione delle competenze grafiche.

Istruzione: Dall’e-learning alla creazione di materiali didattici interattivi, la grafica svolge un ruolo fondamentale anche nell’ambito educativo.

Trend di Graphic Design per il 2023

Il 2023 è l’anno in cui il passato incontra il futuro nel mondo del graphic design. Mentre si assiste a un ritorno di tecniche tradizionali, le nuove tecnologie stanno creando opportunità infinite per i designer. Vediamo in dettaglio alcune delle tendenze chiave:

Profondità e dinamismo delle grafiche 3D: La rappresentazione tridimensionale non è solo un trend, ma una rivoluzione. Collegato sicuramente anche all’evoluzione dei metaversi, il design 3D offre profondità, realismo e interattività, trasformando completamente l’esperienza visiva.

Rinascita del gradiente: Lontano dalle sue incarnazioni precedenti, il gradiente nel 2023 promette di sorprenderci con combinazioni audaci, contrasti intensi e un gioco di luci e ombre, creando effetti visivi magnetici e coinvolgenti.

L’Immersione nella realtà con AR, VR e Realtà Mista: Il design trascende le due dimensioni, diventando un’esperienza multisensoriale. L’interfaccia tra digitale e reale si sta dissolvendo, portando la progettazione a nuove frontiere inesplorate.

L’anima autentica delle illustrazioni fatte a mano: In un mondo dominato dalla digitalizzazione, le illustrazioni e gli scarabocchi fatti a mano rievocano un tocco umano e autentico, offrendo una pausa dalla monotonia dei design standardizzati.

Eleganza dei font Serif: I caratteri con grazie, noti come serif, torneranno alla ribalta, donando un senso di autenticità, tradizione e raffinatezza, equilibrando il moderno con il classico.

Innovazione nelle forme geometriche: Molto più che semplici forme, una vera e propria esplorazione artistica della geometria, con pattern, sovrapposizioni e intersezioni che giocano un ruolo fondamentale nella composizione visiva.

Rappresentazioni inclusive: La diversità e l’inclusività non sono più opzionali. Il 2023 vedrà un impegno rinnovato nel creare design che rappresentino e celebrino l’intera gamma delle esperienze umane, ponendo l’accento sull’equità e la rappresentazione. I designer sono chiamati a riflettere su come le loro decisioni di design possano influenzare vari segmenti della popolazione. Inoltre, con le crescenti preoccupazioni sulla privacy e la sicurezza, i designer devono essere consapevoli delle implicazioni delle loro decisioni, garantendo che le informazioni degli utenti siano protette e trattate con cura.

Questi trend, sia singolarmente che combinati tra loro, definiscono il  2023 come un anno di innovazione, riflessione e, soprattutto, di straordinaria creatività.

Conclusione

Nell’era digitale, la grafica ha assunto un ruolo centrale in quasi ogni aspetto della nostra vita. Dal sito web che visitiamo, all’app che utilizziamo, alle pubblicità che vediamo, la grafica determina come percepiamo e interagiamo con il mondo digitale. Per coloro che desiderano intraprendere una carriera in questo campo, è essenziale equipaggiarsi con una vasta gamma di competenze e una mentalità orientata all’apprendimento continuo. 

Per rimanere rilevanti e competitivi, i grafici devono impegnarsi in una formazione continua, aggiornando le loro competenze e familiarizzando con le ultime tendenze del settore.

In un mondo in rapido movimento, la capacità di adattarsi e crescere è la chiave del successo.

Se questa carriera ti appassiona, puoi cominciare da qui.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.