Ente accreditato Regione Veneto n.4271

Moda e Social Network

Pubblicato da Luca // 17 giugno 2013 // 59 visualizzazioni

Photo by african_fi

I Social Media fanno ormai parte di qualsiasi campagna marketing aziendale; il settore moda, in particolare, è stato sempre all’avanguardia in questa rivoluzione sociale.

Oggi, la presenza sui social di un fashion brand è imperativo per il successo, sia per marchi internazionali che per piccole realtà locali. Perché?

Questi canali amplificano la ‘brand experience’ per gli attuali e i futuri clienti. Twitter e Facebook permettono di comunicare in modo diretto con i fan più sfegatati che, a loro volta, promuoveranno il marchio. I tassi di risposta sono elevatissimi ma le interazioni sono limitate a like e brevi commenti, senza instaurare un dialogo con il brand stesso. È anche vero che le aziende non perdono troppo tempo a rispondere ai clienti, secondo WSGN si parla del 56% di richieste ignorate. Decisamente troppo.

Gli stessi utenti guidano l’azienda nelle scelte del futuro. I ‘fashion-addicted’ sono soliti a passare molto tempo online per seguire le nuove tendenze; dare la possibilità di partecipare è il biglietto vincente per instaurare un rapporto solido con gli utenti che faranno da megafono alle iniziative aziendali: in fin dei conti quello che indossi riflette te stesso e, quasi sicuramente, vorrai condividere con gli amici i tuoi ultimi acquisti o ‘postare’ e commentare le novità.

I prodotti di nicchia vincono a mani basse. La conversazione diretta tramite facebook e twitter è quello che manca al mercato mainstream…a volte non siamo anche disposti a pagare un piccolo prezzo in più solo per avere uno speciale confronto con il produttore?

La parte visuale è forse quella più importante. Foto e video sono in assoluto i più condivisi nel mondo social e aziende del mondo della moda non possono che trarne vantaggio. Pinterest e affini sono stati dei canali insostituibili per la divulgazione di massa di campagne promozionali del settore.

Il blog è uno strumento ancora sottovalutato ma in rinascita. Molti fashion brands usano il blog per comunicare con l’utenza, promuovendo aspetti specifici del proprio lavoro e favorendo la conversazione spontanea. Oltre a creare fiducia nel consumatore, l’azienda ottiene dati importanti sul gradimento dei prodotti stessi.

Ultimamente si è sentito parlare spesso di ‘influencer’; persone che passano molto tempo online e, grazie alle loro attività in rete, sono seguite da molte persone e possono influenzarne il pensiero. Non pensate sia importante avere un qualche rapporto con persone del genere? Se una fashion blogger riceve risposte direttamente dal team di web marketing di una determinata cosa produttrice, cosa pensate possa succedere?

Moda e social media marketing sono legati indissolubilmente; un legame profondo che ha completamente rivoluzionato la ‘fashion industry’ a partire dalle settimane della moda fino ai piccoli produttori. Una volta questo settore era per pochi…una volta, appunto. 

Topic: ,

Send this to a friend