Ente accreditato Regione Veneto n.4271

SEO: 7 tecniche ormai obsolete – parte 2

Pubblicato da Luca // 14 ottobre 2014 // 32 visualizzazioni

Google macCome promesso la scorsa settimana, ecco le ultime 3 tecniche SEO ormai obsolete. Ricordati bene che usare queste metodiche non solo può portare non ad una stagnazione del traffico sul sito, ma potrebbero addirittura causare un calo dei visitatori. E non vuoi che succeda, vero? Più pagine, più traffico. Non è importante avere più pagine, ma avere contenuti di qualità. Se quello che pubblichi è robaccia, non ti posizionerai bene nelle SERP e potresti anche peggiorare la situazione attuale. Meglio non rischiare, no? Soprattutto ora che Google è in grado di valutare la bontà di quello che scrivi nel tuo sito. Servono tonnellate di testo per avere un buon rank. 1500, 2000 parole, altrimenti non verrai preso in considerazione dall’algoritmo del motore di ricerca. Sbagliato. Meno parole, ma aggiungi contenuti multimediali. Certo, non ti sto dicendo di scrivere una riga per pagina… Miglior ranking, maggior traffico. Si, per parole chiave con un alto tasso di ricerca… e poi, è una probabilità più alta di ricevere visite, occhio a cosa prometti ai clienti 😉 Conclusione: stop con le tecniche obsolete e inzia a fare della SEO al passo con i tempi. E attenzione ai contenuti, mi raccomando!

Topic: , ,

Send this to a friend