Ente accreditato Regione Veneto n.4271

La regola delle 5W+H del social media marketing

Pubblicato da Luca // 9 settembre 2013 // 1.380 visualizzazioni

Macchina da scrivere

C’era una volta la regola delle 5W, la regola aurea dello stile giornalistico; ora abbiamo le 5W+H: la regola per i gestori di social media.

Chi, cosa, quando, dove, perché, come.

Chi dovrebbe gestire i tuoi profili social?
Tu, se il lavoro da fare è molto o hai un’azienda di piccole dimensioni. Altrimenti altri membri dello staff o una web agency esterna.

Cosa si deve fare?
Sviluppo e diffusione di contenuti di alta qualità; creare una strategia, seguire un calendario e produrre articoli, video, podcast che attraggano utenti e che riescano a mantenere alto l’interesse di chi già ci segue. Il tutto con uno sguardo alla parte SEO, per non scontentare i motori di ricerca.

Ascoltare e interagire. Seguire gli sviluppi dei contenuti che abbiamo pubblicato, intervenire per moderare la discussione in caso di ‘flame’ e rispondere sempre alle domande degli utenti.

Quando e quanto pubblicare?
Dipende dalla vostra strategia di social media marketing; per un blog si parla di un articolo al giorno nelle fasi iniziali e poi a scalare. Questo aspetto è molto empirico e ogni social media specialist sa che dovrà fare molte prove prima di raggiungere il giusto compromesso.

Perché?
Per aumentare la propria visibilità, per incrementare il traffico sul sito, per acquisire nuovi clienti, per far conoscere i propri prodotti, eccecc. Come vedete il ‘perché’ non è un problema 😉

Dove?
La scelta di Social media networks è talmente ampia che pare di essere ad un banchetto nuziale; nella nostra testa c’è posto per una sola domanda: ‘da dove inizio?’

Immaginate cosa possa piacere ai vostri clienti: vogliono le foto dei prodotti? Allora Pinterest; vogliono dei video? Allora Youtube; eccecc. Una volta creati i vari profili, dovete valutarne le performance grazie a strumenti come Google Analytics e, eventualmente, cambiare canali comunicativi. Il social media marketing è in costante evoluzione, dovete esserlo anche voi.

Come?
Dovete stabilire degli obiettivi, il tempo da dedicare al smm e le risorse disponibili. In più è necessario creare una strategia che modificherete in base alla risposta, e ai suggerimenti, dell’utenza stessa.
Monitorare costantemente le performance dei canali social, diversificare i contenuti, utilizzare software per le pubblicazioni pianificate, iscriversi a piattaforme di gestione dei social e investire nella pubblicità a pagamento.

Come dite? C’è un sacco di lavoro da fare? Esatto.

Topic: ,

Send this to a friend