Ente accreditato Regione Veneto n.4271

Le vostre vacanze saranno “riflippate”

Pubblicato da Luca Binotto // 16 luglio 2015 // 57 visualizzazioni

flipgram   Ricordate quando dicevamo che i video avrebbero dominato la Terra? Un po’ come i Dinosauri, circa 65 milioni di anni fa, oggi il video, possibilmente tra i 6,5 e i 15 secondi, la fa da padrone in tutti i social network di maggior successo. Per questo motivo ho deciso di parlarvi della piattaforma social che più di tutte, risponde al trend del momento: Flipagram. Negli ultimi due anni la tendenza a raccontare la propria storia, una notizia, un evento, attraverso un video breve, ha completamente rivoluzionato il concetto di digital storytelling. Non è più sufficiente un’immagine di Instagram, un post su Facebook o i 140 caratteri di Twitter. I grandi player hanno capito che il Mondo voleva di più. I grandi protagonisti del mercato, dell’editoria e della pubblicità volevano di più. E non escludo che siano stati proprio quest’ultimi a spingere verso un prolungamento dell’esperienza utente-brand, per migliore la penetrazione del messaggio e stimolare maggiormente l’interazione. La risposta non poteva che essere il video. È in questo panorama socio-esonomico che nasce Flipagram. Per quelli che ancora non la conoscono, Flipagram è un’applicazione gratuita per mobile di editing fotografico e social networking che permette la creazione di brevi video della durata massima di 30 secondi da condividere in un profilo personale simile a quello di Instagram. L’applicazione ha già un paio d’anni di vita, ma non è così conosciuta, soprattutto in Italia. La sua fama è tuttavia in rapida crescita: al momento conta più di 30 milioni di utenti attivi ogni mese (dati di dicembre 2014), la maggior parte dei quali è sotto i 20 anni. L’aspetto grafico ricorda molto Instagram: la possibilità di utilizzare un formato immagine 1:1, la possibilità di aggiungere filtri, l’interfaccia utente chiara ed essenziale. Ciò nonostante, Flipagram presenta delle peculiarità molto interessanti che vi faranno sicuramente innamorare.  

Editing

L’editing è molto semplice. È sufficiente richiamare le foto o i video dai vostri album, da Facebook e da Instagram. Una volta selezionate le immagini, disposte nell’ordine preferito con il formato preferito (quadrato o formato originale), il sistema è pronto per creare il video, al termine del quale, è possibile vedere una preview. Alla fase di editing si combina la parte audio. Qui, viene il bello. Flipagram da la possibilità di caricare una canzone dal vostro telefono, oppure di sceglierla dall’elenco brani disponibile nella app. Tante porzioni di brani famosi, completamente gratuiti, della durata massima di 30 secondi. L’editing continua con l’aggiunta di filtri e dei testi, a sua volta modificabili nel font e nel colore. Inoltre, è possibile modificare i tempi di transizione delle immagini, allungando o diminuendo, di conseguenza, la durata del video. Qualora fosse in programma la condivisione su Vine e Instagram, esiste anche la possibilità di adattare i tempi del video a quel particolare social network. Una volta pubblicato il video, è sempre possibile la modifica di tutti i fotogrammi ed è possibile anche aggiungere immagini alla selezione. L’unica nota stonata è la difficoltà ad accedere alla funzione di modifica, in quanto il tasto di menu è nascosta da quello di creazione di un nuovo video. Bisogna scorrere la pagina quel tanto che basta per renderlo visibile e fare attenzione a “tappare” in modo corretto.   esempio-flipboard  

Condivisione

Esiste un tasto dedicato per poter condividere il video, ma per il resto non ci sono particolari differenze nelle modalità di condivisione offerte da Flipagram, rispetto a Instagram. Tuttavia, vale la pena menzionare due chicche interessanti: il tasto di aggiunta dell’hashtag e il tasto per menzionare un amico che evitano di usare la tastiera e semplificano la fase di scrittura, soprattutto se volete aggiungere molti hashtag. Farebbe comodo anche su Instagram. Ora non vi resta che provarci, magari approfittando delle belle giornate o semplicemente per raccogliere in modo alternativo gli scatti più significativi delle vostre vacanza. L’applicazione è stata recentemente aggiornata ed è disponibile per iOS, Android e Windows. Fateci sapere cosa ne pensate.   Immagine logo: Flipagram

Topic: , ,

Send this to a friend